La prossima edizione

un articolo scritto per selle san marco magazine

Definire Lost in Prealps è qualcosa di difficile se l’obiettivo è quello di collocarlo in una categoria, a noi piace pensare ad un contenitore di idee, alcune delle quali diventano prodotti tangibili, come il nostro evento, le pubblicazioni e le collaborazioni.

Nato cinque anni fa come una chiamata globale al bikepacking, si è evoluto nel tempo guadagnandosi l’appellativo di miglior evento all’interno delle Prealpi Trevigiane. Questo progetto ha sempre messo al centro la bicicletta come miglior mezzo di esplorazione, la fotografia con lo scopo di raccontare il territorio e il format libero da vincoli di tempo, per far apprezzare al meglio i panorami mozzafiato e l’atmosfera selvaggia che queste montagne offrono. 

L’anno scorso non è stato possibile organizzare l’oramai abituale meeting a causa della situazione di emergenza mondiale, ed è stato un buon motivo per fermarsi a riflettere su alcuni punti importanti che ci hanno messo di fronte ad un quesito: siamo ancora in grado di uscire lì fuori e perderci per poi ritrovarci? Utilizziamo la nostra bicicletta agghindata di tutto punto, con il nostro outfit alla moda, con un occhio sempre attento al sistema di navigazione. Ma ricordiamo ancora il senso di smarrimento, il timore di non ritrovare la strada, la sensazione che si prova suonando il campanello di uno sconosciuto per chiedere indicazioni? Viviamo un momento storico particolare dove la tecnologia ed i servizi permettono molteplici esperienze si, ma nella zona di comfort. 

Sia chiaro, amiamo le biciclette quelle belle, adoriamo pedalare su mezzi artigianali e non ci facciamo mancare nulla in fatto di borse e attrezzatura per vivere al meglio le nostre avventure, ma cerchiamo di mantenere un faro puntato sul termine Lost che è prima di tutto una filosofia. Lost è un’attitudine alla ricerca e un modo di vivere lo spazio in maniera lenta liberi da vincoli di tempo. Questi sono gli ideali che cerchiamo di trasmettere al pubblico attraverso la nostra comunicazione, le pubblicazioni e gli eventi.

L’anno in corso sarà ancora ricco di incertezze, ma siamo fiduciosi che la quinta edizione di Lost in Prealps si svolgerà in un modo o nell’altro. Vogliamo raccogliere tutti al centro delle Prealpi, un luogo per noi importante immerso in un altopiano dal quale possiamo vedere la Laguna a sud e le Dolomiti a nord. Raggiungere questa location in bicicletta darà la possibilità ai partecipanti di godersi un weekend in libertà, lontani dalla caotica vita quotidiana, in compagnia di appassionati e amanti della vita all’aria aperta. La fine del percorso sfoccerà nel traguardo che, come sempre, sarà semplicemente una grande festa!

Scritto da Manuel Gatto